Le spiagge dell'Isola del Giglio

Le spiagge dell’Isola del Giglio

Se siete interessati al Giglio amate il mare, e quest’isola vanta una costa di ben 28 km: un alternarsi di calette isolate, scogliere e spiagge di sabbia finissima, libere e attrezzate. Ecco alcune delle baie più rinomate di questa perla dell’Arcipelago Toscano.

Ogni spiaggia e caletta segnalata può essere raggiunta tramite sentieri adatti per realizzare attività di trekking.

Costa Est (ZONA GIGLIO PORTO)

Scalettino

Spiaggia dello Scalettino

Si trova, scendendo dal traghetto a destra, dopo circa 300 metri; piccola spiaggetta di sabbia, che regala ai turisti giornalieri ed ai portolani un po’ di refrigerio nelle calde giornate estive.

Accanto alla spiaggia c’è una parte di scogli lisci che degradano fino al mare, molto indicati per chi, pur restando nel porto, ha voglia di “isolarsi”.

Saraceno

Spiaggia del Saraceno

Deve il suo nome all’antica torre saracena che si trova lì accanto. Si trova, scendendo dal traghetto, a sinistra dopo circa 150 metri. Minuscola lingua di sabbia, fatta soprattutto di ciottolini, ma con tanti scogli lisci e meravigliosi fondali. Anche qui è possibile isolarsi, pur essendo a due passi dal centro di Giglio Porto.

Cannelle

Spiaggia delle Cannelle

Situata a sud della località di Giglio Porto, rinomata per la spiaggia composta da quarzo in granelli, è raggiungibile a piedi (in circa 20 minuti) o col servizio taxi. Servita da bar e stabilimenti balneari, offre anche un tratto di spiaggia libera. I suoi fondali sono bassi e per questo adatti ai più piccoli.

Cala dello Smeraldo

Cala dello Smeraldo

Caldane

Spiaggia delle Caldane

Situata a sud della spiaggia delle Cannelle, deve il suo nome alle caratteristiche fisiche. Essendo riparata dal vento, da una sensazione di caldo intenso, tipo caldana (da qui deriva il nome di questa spiaggia). Si può raggiungere solo a piedi, con una camminata di 40 minuti circa, ed in barca, per questo è molto tranquilla. Bellissima con i suoi scogli, la vegetazione, la sabbia granitica e soprattutto con i suoi fondali.

Punta del Capel Rosso

Capel Rosso

Deve il suo colore ai colori rossastri dei muschi che vi ricorrono (gli scogli, ramificandosi, sembrano simili a dei capelli rossi). Situato nella punta sud dell’Isola, vi si trova uno dei due fari operativi, posto tipico per i lastriconi lisci di granito che arrivano fino al mare e che permettono alle persone di fare il bagno in un’acqua dallo spettacolare blu cobalto.

Arenella

Spiaggia dell'Arenella

Situata a nord di Giglio Porto, caratterizzata da fine sabbia bianca e fondali bassi, la baia Arenella è la preferita di chi ama vivere il mare in tranquillità, lontano da musica, baretti e il chiacchiericcio tipico delle spiagge affollate.

 

Costa Ovest (ZONA GIGLIO CAMPESE)

Campese

Spiaggia del Campese

Situata nella parte nord-occidentale del Giglio, è la sua baia più grande. Gettonatissima fra i giovani ma ben attrezzata anche per le famiglie con bambini, ospita spesso delle manifestazioni sportive. L’isola toscana, infatti, ha molto da offrire sia a chi desidera una vacanza di totale relax, che a chi non riesce a star fermo, neanche durante le ferie. Gli appassionati di sport acquatici, snorkeling e diving, troveranno qui diversi centri specializzati in cui poter affittare l’attrezzatura.

Pertuso

Spiaggia del Pertuso

Piccola insenatura alla sinistra della spiaggia di Giglio Campese, raggiungibile solo a piedi, in circa 15 minuti di camminata, ed in barca. Chiamata così perché piccola come un “pertugio”.

Bellissimi i fondali e il panorama, lontano dalla confusione della Spiaggia di Campese.

Faraglioncello

Spiaggia del Faraglioncello

Si chiama così, perché è vicina allo scoglio del Faraglione, raggiungibile solo a piedi, in circa 30 minuti di camminata, ed in barca. Si tratta di un piccolo angolo composto da ciottoli e scogli che emergono dall’acqua, riparato dal vento, ottimo per lo snorkeling.

Pozzarelli

Spiaggia Pozzarelli

Deve il suo nome al fatto che anticamente esisteva una sorgente termale di acqua dolce raggiungibile solo a piedi (circa 45 minuti dal Campese) ed in barca. La spiaggia è composta da sassi arrotondati di svariate misure, che noi Gigliesi chiamiamo “ghiaiole” (alcune sono particolarissime). In questo posto sembra di essere in una spiaggia oceanica, con il mare aperto davanti.

Allume

Spiaggia dell'Allume

Deve il suo nome alla vecchia miniera attiva ai tempi dei nostri nonni, con l’ingresso che è ancora visibile.

Raggiungibile solo a piedi ed in barca, è una cala di scogli scuri, un po’ diversi dal resto dell’Isola; spiaggia di sassi più o meno grandi e fondali bellissimi.

Cala del Corvo

Cala del Corvo

Deve il suo nome al fatto che prima vi nidificavano i corvi. Grande insenatura di sassi e scogli, raggiungibile solo in barca. Anche qui potrete trovare dei fondali mozzafiato.

Cala di Sparavieri

Sparavieri

Meraviglioso grande scoglio interamente liscio, che va a finire direttamente in mare.

Punta Nord Fenaio

Punta Nord Fenaio

In questa zona è presente un vecchio faro abbandonato ma ancora funzionante.